IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
» ModelSim.Xilinx.Edition.II.v5.6A
Ven 7 Giu 2013 - 0:25 Da dwdwq4

» UGS.CadExtend MDFasteners v8.0 for Solid Edge
Ven 7 Giu 2013 - 0:25 Da dwdwq4

» Flowmaster.V7.R1.build.7.5.0
Ven 7 Giu 2013 - 0:24 Da dwdwq4

» CAD Ence Logic Dnsign AND Verifcation v5.1
Ven 7 Giu 2013 - 0:24 Da dwdwq4

» Cell Illustrator v2.0 win/Linux/MacOSX
Ven 7 Giu 2013 - 0:23 Da dwdwq4

Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 16 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ulolik027

I nostri membri hanno inviato un totale di 816 messaggi in 92 argomenti
Chi è online?
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 46 il Mer 22 Lug 2015 - 13:31

Condividi | 
 

 Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Mer 21 Lug 2010 - 20:13

Già da qualche giorno i principali modelli mettono in evidenza la possibilità di un nuovo passaggio perturbato nella giornata di venerdì.
La causa
La causa è una saccatura nord-atlantica che si trova in questi giorni allungata dalle isole Britanniche fino alla penisola Iberica.
Nelle prossime ore si sposterà verso levante, e nella giornata di venerdì interesserà la nostra penisola, in particolare le regioni del Nord.
La saccatura sarà accompagnata anche dal passaggio della corrente a getto con valori superiori ai 100 Km/h.





Le conseguenze
L'arrivo di aria più fredda porterà ad un repentino calo delle temperature, che si manterranno sotto la media del periodo almeno fino a metà della prossima settimana. Un calo che tra venerdì e sabato potrebbe essere molto repentino, con un abbassamento dei valori massimi anche di 6-8°C.
Naturalmente "l'incontro" fra la massa d'aria fredda in entrata e quella più calda presente non avverrà certo senza lasciare il segno.
I temporali che si genereranno potranno infatti localmente risultare intensi, con forti raffiche di vento e grandine. Per quanto riguarda il rischio di eventi tornadici (=trombe d'aria) ad oggi risulta difficile ed inutile indicare delle zone a rischio. I prossimi aggiornamenti, specialmente dei LAM (i modelli a scala locale per intenderci) daranno delle indicazioni più precise a riguardo.
Ad oggi dunque sembra molto probabile il passaggio di un fronte freddo perturbato nel pomeriggio di venerdì.
A breve nuovi aggiornamenti sulla situazione.


Wink
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Gio 22 Lug 2010 - 21:23

Bollettino ARPAV: giovedi 22/07/2010 ore 13

Segnalazioni

ATTENZIONE METEO: a partire dalle ore centrali di venerdì e fino al mattino di sabato, spiccata instabilità con rovesci e temporali localmente intensi (forti rovesci, locali grandinate e forti raffiche di vento) Shocked
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://piavemeteo.altervista.org
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Gio 22 Lug 2010 - 23:50

Aggiornamenti serali che confermano il peggioramento.
Ci sono buoni ingredienti per una passata intensa.
Fenomeni che dovrebbero iniziare a partire dalla metà del pomeriggio per poi proseguire fino alla serata.
Temporali che dovrebbero risultare in alcune zone anche di forte intensità specialmente nel pomeriggio, mentre alla sera dovrebbero risultare più contenuti.
Occhio ad eventuali grandinate e forti raffiche di vento.
Non si esclude la possibilità di temporali a supercella con possibili eventi vorticosi.
Anche se i colori non sono sempre attendibili (specie nel caso di temporali) ecco gli accumuli previsti per il pomeriggio sera di venerdì, da parte di GFS (sopra) e ECMWF (sotto).



Wink
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 7:22

Mappa ESTOFEX .... interessante situazione affraid affraid

LIVELLO 2
LIVELLO DI PERICOLO 2 CORRISPONDE AD UNA PROBABILITÀ SUPERIORE AL 15% CHE UN TEMPORALE DI PARTICOLARE INTENSITÀ AVVERRÀ ENTRO 40 KM DI RAGGIO DALLA POSIZIONE CONSIDERATA


Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://piavemeteo.altervista.org
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 12:50

Traduzione Allerta ESTOFEX

La scena è pronta per le numerose multicells organizzato / supercelle, come attraverso superiore e SE-reparto mobile confine risultato di superficie in ascensore abbondante per l'avvio sparsi in poi a mezzogiorno. Sovrapposizione di 1500 J / kg MLCAPE e 20-25 m / s di taglio grosso 0-6km accanto ad un migliore risultato di taglio direzionale in rotazione ben organizzato a livello medio all'interno di correnti ascensionali di lunga durata. Quindi, il rischio grandine di grandi dimensioni esiste, alcuni eventi significativi bene possibile. Inoltre, forti raffiche di vento forte accompagnare i temporali. Nessun accenno reale su qualsiasi rischio tornado rafforzato nel corso della prime ore del pomeriggio, anche se un evento isolato sarà possibile nel corso di NE-Italia accanto al N / NE Mare Adriatico, dove il tenore di umidità BL rimane molto elevato. LL taglio davvero rampe durante le ore serali con un rischio crescente per lo più il tornado NE Italia e la Slovenia e non escluderebbe un evento di forte tromba d'aria lungo la costa NE del Mare Adriatico, dove i valori di picco SRH1 fuori. Temporali continuate durante la notte, mentre che riguardano la Slovenia e la Croazia .... probabilmente oriente fino Ungheria.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://piavemeteo.altervista.org
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 18:35

Supercella che dal mantovano si è diretta sul basso veronese,padovano per poi dirigersi verso il mare.
Probabilmente potrebbe aver disturbato la formazione di temporali nella fascia settentrionale.
Qui da me un breve temporale verso le 17:45.
Fronte freddo che non sembra comunque ancora entrato.

In queste ore si accende la linea di convergenza in Piemonte e in Lombardia.
Potrebbe arrivare qualche temporale nel corso della sera-notte.I modelli a riguardo non aiutano, non avendo previsto la supercella bresciana e la relativa traiettoria.

Staremo a vedere
Wink
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 18:47

Ronin ha scritto:
Supercella che dal mantovano si è diretta sul basso veronese,padovano per poi dirigersi verso il mare.
Probabilmente potrebbe aver disturbato la formazione di temporali nella fascia settentrionale.
Qui da me un breve temporale verso le 17:45.
Fronte freddo che non sembra comunque ancora entrato.

In queste ore si accende la linea di convergenza in Piemonte e in Lombardia.
Potrebbe arrivare qualche temporale nel corso della sera-notte.I modelli a riguardo non aiutano, non avendo previsto la supercella bresciana e la relativa traiettoria.

Staremo a vedere
Wink

Bella linea Shocked



Arrow Radar Lombardia
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 20:00


Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 20:45



affraid affraid
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Ven 23 Lug 2010 - 21:12

Ezio, doppia linea secondo te ? Mi sembra che ci sia un altro fronte in arrivo oltre a questo ...



Shocked Shocked Shocked
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://piavemeteo.altervista.org
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Sab 24 Lug 2010 - 7:05

Per archiviare l'immagine ESTOFEX di ieri ...


Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://piavemeteo.altervista.org
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Sab 24 Lug 2010 - 7:52

Per dovere di cronaca riporto l'articolo de "Il Gazzettino" di questa mattina sabato 24/07/2010

IL GAZZETTINO

VENEZIA (23 luglio) - L'ondata di maltempo che si è abbattuta nel pomeriggio di oggi sul Veneto, oltre ad avere provocato l'atteso crollo delle temperature, comincia a presentare conti pesanti. Le aree più colpite sono il Vicentino, il Padovano e il Veneziano. C'è stata anche una vittima nel Veronese, a Zimella: alcune persone avrebbero cercato rifugio sotto un capannone, che però è crollato: uno di loro è morto e altri due sono rimasti feriti. A perdere la vita è stato Andrea Moretto, 45enne disoccupato, sposato con due figli.

Nella provincia berica una tromba d'aria ha colpito un versante dell'Alto Vicentino, compreso tra Schio, Thiene e Carré mentre un nubifragio si è abbattuto nella zona di Valdagno e Recoaro ingrossando i corsi d'acqua, che in alcuni punti si sono avvicinati al livello di guardia. Il mancato assorbimento della pioggia ha provocato allagamenti in cantine, negozi ed uffici. Sul posto, oltre ai pompieri, anche gli uomini della protezione civile, mentre a Recoaro tra coloro che hanno lavorato per deviare i corsi d'acqua c'era anche il sindaco Franco Perlotto. Nel comprensorio industriale tra Schio e Thiene a fare le spese della furia degli elementi alcune case e capannoni scoperchiati. A Schio il traffico ferroviario è rimasto bloccato per oltre un'ora, nella zona industriale, a causa di un black-out elettrico provocato dalla caduta di un traliccio dell'Enel che aveva compromesso un passaggio a livello. Problemi causati dal maltempo anche nel Basso Vicentino dove si registrano danni soprattutto nei comuni di Lonigo, Orgiano, Sossano e Alonte, i cui residenti sono rimasti senza corrente elettrica per molte ore a causa di un black-out.

Nel Padovano un nubifragio, con grandine e forti raffiche di vento, ha colpito nel pomeriggio il capoluogo e molti Comuni della fascia a sud di Padova. Particolarmente colpiti da una tromba d'aria con una intensa grandinata i comuni di Albignasego e di Montegrotto, danni ingenti anche a Legnaro e Casalserugo. A Montegrotto scoperchiate case e anche il municipio, ad Albignasego letteralmente "esplose" le vetrine di alcuni negozi. Per più di un'ora alcuni quartieri del centro del capoluogo del Santo sono rimasti senza energia elettrica. Dei danni e del coordinamento degli interventi si sta occupando un gruppo di crisi allestito in prefettura che ha preso contatto con i sindaci dei territori colpiti per l'invio di uomini della protezione civile e mezzi.

Nel Veneziano una tromba d'aria si è abbattuta su Pellestrina, colpendo soprattutto la zona di Portosecco. La Protezione civile, ad una prima stima, ritiene rilevanti i danni: alberi abbattuti, barche danneggiate, tetti colpiti dalla furia del vento. In particolare potrebbero essere ingenti i danni al palazzetto dello sport. Da una prima ricognizione si segnalano decine di abitazioni con danni più o meno ingenti ai tetti e, in genere, alle coperture e altrettante situazioni con camini e cornicioni pericolanti. Sul posto agenti della polizia municipale e vigili del fuoco coordinati dallo stesso sindaco di Venezia Giorgio Orsoni.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://piavemeteo.altervista.org
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   Sab 24 Lug 2010 - 11:25

Eh si passata tosta quella di ieri in alcune zone.
La supercella pomeridiana formatasi in Lombardia dovrebbe aver generato un tornado nel mantovano e uno a Pellestrina (http://www.nordestmeteo.it/viewtopic.php?p=68489#p68489).

Il resto dei danni nel padovano e nel vicentino sono da attribuirsi a raffiche lineari (non fenomeni vorticosi dunque) superiori in alcuni casi ai 100 Km/h ).
http://forum.meteonetwork.it/thunderstorms-and-chasers/125046-venerdi-23-luglio-chasing-day-43.html
Anche in questo caso i media utilizzano paroloni per richiamare l'attenzione.
Sarebbe meglio utilizzassero i termini corretti e cioè danni prodotti da downburst, ossia una colonna d'aria fredda a piccola scala che scende rapidamente dal cumulonembo verso il suolo, essa solitamente è accompagnata da forti rovesci.


Wink
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Venerdì 23 Luglio: nuovo passaggio perturbato?
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» SABATO 2 LUGLIO
» Ambate di Luglio
» CICLICA DI LUGLIO
» Almanacco del 18 Luglio
» Almanacco del 1 Luglio

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Meteo Alta Marca :: Meteorologia :: Discussioni meteo-
Andare verso: