IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Ultimi argomenti
» ModelSim.Xilinx.Edition.II.v5.6A
Ven 7 Giu 2013 - 0:25 Da dwdwq4

» UGS.CadExtend MDFasteners v8.0 for Solid Edge
Ven 7 Giu 2013 - 0:25 Da dwdwq4

» Flowmaster.V7.R1.build.7.5.0
Ven 7 Giu 2013 - 0:24 Da dwdwq4

» CAD Ence Logic Dnsign AND Verifcation v5.1
Ven 7 Giu 2013 - 0:24 Da dwdwq4

» Cell Illustrator v2.0 win/Linux/MacOSX
Ven 7 Giu 2013 - 0:23 Da dwdwq4

Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 16 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ulolik027

I nostri membri hanno inviato un totale di 816 messaggi in 92 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 46 il Mer 22 Lug 2015 - 13:31

Condividi | 
 

 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Lun 11 Ott 2010 - 20:43

Da qualche giorno i principali centri di previsione indicano una possibile discesa di aria fredda artica dalle alte latitudini, che nel corso della settimana dovrebbero interessare gran parte dell'Europa centro-orientale, per poi lambire l'arco alpino nel fine settimana, portando correnti fredde settentrionali anche nelle nostre zone.
GFS (run 12z)
Correnti fredde che lambiscono il settore alpino settentrionale con fenoemni nevosi su Austri e Svizzera (effetto Stau). Da noi venti di caduta secchi ma non gelidi, senza nessuna precipitazione.


UKMO (run 12z)
Discesa fredda molto più profonda, con interessamento non solo delle regioni settentrionali della penisola, ma anche marginalmente di quelle centrali. Formazione di un minimo di pressione sull'Italia centrale con possibili nevicate sulle quote più alte dell'Appennino. Da noi solo temperature in netto calo.

ECMWF (run 00z)
Deciso ingresso freddo, con coinvolgimento delle regioni centro-settentrionali. Formazione di un minima di pressione al suolo sull'Italia centrale, con precipitazioni anche nevose sull'Appennino. Bel calo termico al nord.

Seguiamo i prossimi aggiornamenti study
Wink



Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Mar 12 Ott 2010 - 19:37

Aggiornamenti
Quest'oggi i principali modelli cambiano le carte in tavola.
Le maggiori novità riguardano GFS, che vede una bella discesa fredda con minimo sul Golfo Ligure econseguenti precipitazioni per la giornata di domenica.

ECMWF sposta il minimo dal centro Italia al Golfo Ligure, con piogge nel corso della giornata di domenica 17. Per gli inglesi di Reading possibili fenomeni anche lunedì, e successivamente nuovo affondo freddo più intenso Exclamation

UKMO prosegue per la sua strada: discesa fredda che interessa le regioni centro-settentrionali, ma minimo al suolo sul centro-sud.

Situazione interessante da monitorare... study
Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Mer 13 Ott 2010 - 20:26

Aggiornamento
Anche quest'oggi i principali modelli continuano a vedere l'ingresso di aria fredda nel fine settimana. Resta l'icognita di dove andrà a posizionarsi il minimo al suolo e dove ci saranno le relative precipiazioni.
Per GFS minimo sul Ligure in movimento verso est, con precipitazioni su buona parte del Nord e sulle centrali tirreniche. Quota neve in rapido calo a partire da sabato, e fenomeni nevosi che per la Marca potrebbero interessare i rilievi prossimi ai 1500 metri.

Anche per ECMWF minimo che si formerà sul golfo di Genova per poi traslare verso levante, mantenendo però una traiettoria più settentrionale., con precipitazioni tra sabato e domenica.

UKMO vedeun minimo di pressione sul ligure nella giornata di sabato, in rapido spostamento verso sud alla domenica Fenomeni nella seconda parte della giornata di sabato e nella notte di domenica che poi scivoleranno verso l'Emilia.


Situazione ancora incerta: nelle immagini sottostanti si può notare una media del geopotenziale a 500 hPa, e la media delle temperature a 850 hPa, dei principlai centri di calcolo.
Abbastanza concordi sulla direzione occidentale della saccatura e sul calo termico.



In questa immagine qua sotto invece si vedono gli spaghi a 500 hPa dei vari centri di calcolo.

Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Gio 14 Ott 2010 - 20:05

Aggiorniamo....
Sembra ormai confermato l'arrivo di una saccatura fredda nel fine settimana. Anche oggi i principali modelli affinano le proiezioni per quella che può essere considerata la prima discesa artica di questo autunno.
E che discesa!!!
Guardando al medio termine ci sono buone possibilità perchè quella prossima sia l'apripista ad una più intensa discesa gelida verso il mediterraneo nel corso della prossima settimana.
Per il week-end sono attese piogge e anche la neve farà la sua comparsa a quote relativamente basse visto il periodo.
Arpav prevede lo 0° termico dai 3100m di oggi ai 1700 di domenica affraid affraid
Tradotto significa possibili nevicate sui 1500, con qualche fenomeno anche a quote leggermente più basse.
Ma qual'è la causa di questa intrusione artica?
La responsabile di tutto questo è l'alta pressione azzorriana che in questi giorni si trova nell'oceano atlantico e si sta pian piano portando verso più alte latitudini.

Con il suo cammino verso nord arriverà nel fine settimana a lambire la Groenlandia e la Penisola Scandinava. Si verrà così a creare sul suo ramo orientale una discesa di aria di origine artica, che invaderà il centro Europa e l'Italia.

Nella prossima settimana le emissioni odierne vedono un promontorio anticiclonico erigersi sulla Russia, che "bloccherrà" la circolazione verso levante della saccatura fredda, che trovandosi tra due figure anticicloniche punterà con decisione il bacino del Mediterraneo, con una irruzione più intensa della prima.

Situazione nel medio termine che necessita ancora di ulteriori approfondimenti, ma vale la pena segnalere e seguire il posibile evolversi delle condizioni.



Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Gio 14 Ott 2010 - 21:14

Porca puzzola iniziamo nel "preoccuparci" per le antenne !!!!!!! affraid
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://piavemeteo.altervista.org
Ronin
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 37
Località : Colbertaldo (TV) 152 m slm

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Ven 15 Ott 2010 - 20:22

Oggi è tempo di previsioni.
Confermato l'arrivo di aria fredda di origine artica ecco la tendenza per sabato e domenica.
Sabato 16
Prima parte della giornata con cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature al mattino stazionarie o in lieve flessione.
Dal pomeriggio dovrebbe gradualmente aumentare la copertura nuvolosa, con nubi medio alte.
Alla sera arriva il peggioramento. I venti si disporranno dai settori nord-orientali. Attenzione, perchè ci potrebbero essere raffiche anche di forte intensità Exclamation Voi che avete un anemometro tenete d'occhio eventuali raffiche cyclops
Da metà serata iniziano le precipitazioni, a carattere di pioggia su gran parte della Marca,ma attenzione sui nostri rilievi (Monte Grappa, Monte Cesen, Pizzoc, Faverghera e Visentin) è attesa la neve. Arpav indica una quota neve dai 1500-1770 in calo fini ai 100-1300 affraid
Domenica 17
Giornata fredda, con cielo in prevalenza molto nuvoloso. Pioggie anche a carattere di rovescio nella prima parte della giornata, accompagnate da venti sostenuti da nord-est. Marcato calo termico speciue durante il giorno, con massime prossime ai 15°C. Sui rilievi possibili nevicate a quote prossime ai 1300 metri.
Dal pomeriggio la situazione dovrebbe gradualmente migliorare, anche se fino alla sera-notte saranno possbili deboli precipitazioni residue.
Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.colbertaldometeo.altervista.org/Home.html
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Sab 16 Ott 2010 - 19:38

Inizia la pioggia ...

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://piavemeteo.altervista.org
mitmania
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 46
Località : Falzè di Piave 107 mt s.l.m.

MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   Dom 17 Ott 2010 - 14:53

Gulp Shocked

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://piavemeteo.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: 16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?   

Torna in alto Andare in basso
 
16-17 Ottobre: probabile irruzione artica?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ambate di Ottobre
» Votazione gara immagini dal 25 Settembre al 1 Ottobre
» Votazione gara immagini dal 9 al 15 Ottobre
» Lù...ambate a Venezia
» Previsioni dal 2 al 6 Ottobre

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Meteo Alta Marca :: Meteorologia :: Discussioni meteo-
Vai verso: